La Nostra Rivista 

 

Rivista Proeis numero 1

 

 

Scaricala Gratuitamente!

Dopo la laurea: quale futuro ? I risultati della XV indagine Almalaurea per l’ateneo di Cagliari

L’indagine sulla condizione occupazionale dei laureati nasce dalla collaborazione fra i 64 atenei aderenti al Consorzio Almalaurea. A partire da quest’anno la popolazione esaminata si compone esclusivamente di laureati post-riforma, analizzati a uno, tre e, per la prima volta, a cinque anni dal titolo. Risulta, pertanto, interessante esaminare i risultati della XV indagine (anno 2012) proprio per le indicazioni che emergono in termini di rendimenti dei titoli dopo cinque anni, soprattutto per le lauree magistrali e le lauree magistrali a ciclo unico, che si caratterizzano per una formazione avanzata.

Mercato del lavoro Italia-Spagna: un confronto attraverso i principali indicatori

La crisi economica iniziata nel 2008 si ripercuote con effetti differenti sui Paesi UE. Spesso con troppa leggerezza si leggono i dati senza analizzare le dinamiche di cui questi sono sintomo, e anche i confronti tra Paesi vengono proposti senza un adeguato livello di approfondimento, “pilotando” il significato del dato (un dato, più letture).

L’albo degli statistici: l’inizio di una nuova era?

L’entrata in vigore della legge n.4/2013 rivoluziona l’esercizio delle professioni senz’albo? Forse.

Di fatto, la nuova normativa ha introdotto un sistema duale che distingue nettamente le professioni ordinaristiche (come, ad esempio, giornalisti e avvocati) da quelle “non regolamentate” per le quali la legge non prevede alcun obbligo di adesione ad albi e ordini professionali, fra cui rientra anche l’attività di statistico.

Fonti statistiche sul mercato del lavoro: una rassegna critica

La disponibilità di informazioni dettagliate e aggiornate sul sistema occupazionale a livello locale, è di fondamentale importanza per supportare la programmazione dei servizi di formazione e orientamento e delle politiche del lavoro.

JESSICA e gli altri: le nuove strategie di finanziamento comunitario

La politica comunitaria di finanziamento sta subendo notevoli modifiche in questa fase di passaggio dalla programmazione 2007-2013 a quella 2014-2020.  La  Strategia “Europa 2020” ha dato chiare indicazioni sui pilastri della nuova politica comunitaria: innovazione, istruzione ed efficienza energetica.

-->